Come trasformare una goccia di design in un mare di business di classe

Come trasformare una goccia di design in un mare di business di classe

Può sembrare tanto miracolo evangelico questa trasformazione annunciata nel titolo ma né io sono una che compie miracoli e né tu hai così tanta fede in me da credere qualunque cosa ti dica. E allora, capiamo meglio di cosa si tratta.

Non conoscerai mai il valore di una semplice goccia fino a quando non ne avrai bisogno.

Lo capisci se hai una sete desertica e non hai da bere neanche una goccia d’acqua sapendo di dover camminare per altri 100Km sulla sabbia rovente, lo capisci se vuoi brindare al successo professionale di un tuo/a caro/a amico/a, che ti ha rivelato in anteprima un risultato straordinario, ma non hai nemmeno una goccia di Tavernello (il minimo del minimo) per fare un brindisi, lo capisci in tanti modi differenti… insomma lo capisci!

Quindi ci sono bisogni e bisogni come il binomio di sopravvivenza del tipo acqua/sete e degli altri più effimeri, tipo quello profumo/notte e ci sono gocce e gocce come quelle della sconosciuta Norma Jeane Mortenson ma leggendaria Marylin, icona e simbolo di bellezza senza tempo, che con quella dichiarazione “solo due gocce di Chanel N°5”, e null’altro, la sapeva lunga e la sapeva pure raccontare magistralmente.

Ti stai chiedendo cosa c’entra questo con l’argomento di oggi? Vediamolo insieme!

Nonostante siano passati molti anni da allora e nonostante la comparsa di altre icone femminili di grande livello, la figura della maestra Marylin, regge benissimo il confronto con cambi di mode e di tendenze, d’altro canto come la marca di cui fu testimonial.
Tra l’altro, definire il nome Chanel come una “marca” mi sembra alquanto riduttivo per chi, rappresenta uno stile unico e irripetibile. Credo sia altrettanto oltraggioso se paragonato alla banalità dei troppi marchi, spesso obsoleti, ancora più spesso invendibili e inadeguati come: Barberry, Cavalli, Desigual, etc…

Tornado da dove sono partita e quindi al bisogno di sete, metti che quel bisogno è sinonimo di business, quella goccia può diventare fondamentale anche per i tuoi affari e ti può dare quella freschezza, quella forza e quella speranza per percorrere i 100Km più infuocati della tua esistenza come se non sentissi stanchezza, paura o indecisione e staccare il gruppo di predoni inseguitori che vogliono solo tagliarti la testa per usarla come trofeo!

Le tre gocce di colore (giallo, rosso e blu) che vedi nella mia immagine di apertura, non sono altro che degli strumenti fondamentali che consentono di apportare valore al mio brand, differenziarmi sul mercato rispetto ai miei competitors e rendermi riconoscibile agli occhi del mio pubblico.
D’altro canto io sono il brand di me stessa e devo essere io la prima a comunicarlo.
Non è questo il primo compito di un designer?

Quindi, se la goccia è di stile, diventa fondamentale per:
– la tua immagine,
– il tuo linguaggio,
– lo sviluppo della tua singolarità,
– lo sviluppo della tua idea,
– dare la giusta percezione del tuo prodotto o servizio,
– etc…

Se non te ne fossi accorto, tutte queste cose sono parte del tuo Brand!

Detto questo, diamo uno sguardo ad alcuni marchi, che grazie alla loro unicità stilistica, sono riusciti a rompere gli schemi tradizionali, a superare le mode convenzionali, a contrastare il banale e dilagante shit-design, e rimanere impressi nell’immaginario collettivo quali icone di stile intramontabili.

La già citata casa francese, fondata dalla rivoluzionaria e innovativa Coco, con il motto “CAMBIARE TUTTO SENZA CAMBIARE NIENTE” ci informa di come sia importante avere una singolarità, sostenerla e adeguarla nel tempo ma mantenendo inalterati i valori e l’essenza della fondatrice.

D’altronde, come dichiarava la stessa Coco Chanella moda passa, lo stile resta”!

Se vuoi approfondire leggi qui: www.gabriellasperandio.com/il-segreto-di-coco-chanel/

Scommetto un milione di euro che già la sete di un business elegante, sta crescendo sempre di più!
Ti aiuto con un altro esempio di stile che con il suo modo di essere e di fare ha conquistato l’immaginario femminile mondiale.

Chi non conosce le lussuose scatole, tanto ambite, di Tiffany che fanno battere il cuore di molte donne?
Simbolo di un grande patrimonio di eleganza, esclusività e unicità tanto da essere rimarcato sul New York Sun nel 1906, con una frase che lascia poco spazio alla banalità: Tiffany ha in negozio una cosa che non si può comperare per nessuna cifra: si può solo ricevere in regalo: una delle sue scatole”. www.tiffany.it

Certamente, il fondatore dell’azienda capì l’importanza di quella goccia di Blue, codificato in seguito con il codice Pantone 1837 (coperto da copyright) diventato poi icona, rifiutandosi di vendere le Blue Box, vuote, e riservandole solo ed esclusivamente a chi avrebbe fatto un acquisto da Tiffany.

Questo mi sembra un limpido esempio di come una sola goccia di stile possa vestire con impeccabile maestria una Singolarità aziendale senza prezzo.

Detto questo, posso affermare come la singolarità è quell’elemento che, benché ci siano tanti copioni in questo campo (come in ogni campo), non si può né copiare, né comperare, né affittare, né accendere un leasing per averla, né girare tutti i mercatini del mondo per trovarla, etc… ma può solo essere ricercata lavorando su se stessi e solo in seguito vestita su misura per essere pronta per il gran ballo finale e renderla unica agli occhi del principe azzurro.

Da queste storie puoi comprendere come la tua immagine non sia banalmente il frutto di un logo, di una foto, di un depliant, di un’insegna, etc…ma è un insieme di elementi facenti parte di un sistema complesso, focalizzato alla ricerca e allo sviluppo di quelle “gocce di stile” che sono l’essenza stessa della tua Identità.

Chiudo dicendo, che non conta essere grandi o piccoli, avere un prodotto di lusso piuttosto che economico, quello che conta è avere un elemento che sia unico e differenziante per il tuo mercato di riferimento.

Accorgiti anche tu, che le piccole cose come una goccia di stile fanno grandi differenze anche per il tuo business e ci saranno sviluppi mooooolto interesanti!

Parola di Killer-Designer!
Gabriella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CHIUDI